CTP - Consulenza Tecnica di Parte

Il ruolo dello psicologo CTP, cioè del Consulente Tecnico di Parte, è molto importante nelle cause di separazione coniugale e/o di pregiudizio e rischio per un minore, nelle quali il Giudice deve prendere una decisione in merito all’affidamento congiunto o esclusivo dello stesso e alle sue modalità.
Quando il Giudice istruisce una Consulenza Tecnica d’Ufficio (CTU), nominando un esperto che incarica di valutare tutti gli aspetti della causa, le due parti possono nominare ciascuna il proprio Consulente Tecnico di Parte (CTP), uno Psicologo in grado di assistere agli incontri valutativi disposti dal CTU vigilando sul corretto svolgimento della perizia, nell'interesse del minore.
Quando il CTP ritiene che la relazione finale stilata dal CTU sia viziata da errori in sede di valutazione e/o non tenga in considerazione elementi emersi durante gli incontri valutativi, redige a sua volta una relazione che consegna al Giudice per evidenziare una diversa tesi o una diversa lettura di alcuni elementi emersi allo scopo di garantire al proprio cliente che tutti gli aspetti a suo favore siano tenuti in debita considerazione.

Il CTP assume dunque un ruolo fondamentale in quanto, sulla base delle proprie conoscenze tecniche e cliniche, tutela l'interesse della parte che l'ha nominato ed in particolare del minore.

Il costo della Consulenza Tecnica di Parte sarà a carico del cliente, in base alle tariffe vigenti nel settore in cui opera lo Psicologo e concordabile. 

 

Per un colloquio orientativo ed un preventivo contattare:

 

Dott.ssa Marina Bellomo

cell. 3471743446

psicoterapialegnano@gmail.com